lunedì 16 giugno 2014

Cosmetici vs cosmeceutici

Tra i diversi impegni lavorativi, ho accontanato un pò il mio blog, dandovi solo pillole di sapere sulla mia pagina facebook; oggi ritorno per restare e cercare di darvi del mio meglio.
Iniziamo un nuovo cammino, più assiduo, spendendo poche parole per fare un pò di chiarezza della differenza tra un Cosmetico ed un Cosmeceutico.


Cosmeticeutico e Nutraceutico sono termini di recente entrati nell'uso comune;il termine  cosmeceutico  è stato introdotto da Kligman nel 1980 ed è l'insieme di due parole cosmetico e farmaceutico, ma in realtà egli chiamò cosmeceutico un vero e proprio farmaco che utilizzava come anti-age: l'acido retinoico. Nonostante siano abbastanza diffusi, in cosmetologia si tratta di prodotti bordeline in quanto non esistono in termini di legislazione.
La legge 713/86  Art. 1 comma 1 definisce Cosmetici sostanze e preparazioni, diverse dai medicinali, destinate ad essere applicate sulle superfici esterne del copro umano (epidermide, sistema pilifero e capelli, unghie, labbra, organi genitali esterni) oppure sui denti e sulle mucose della bocca, allo scopo esclusivo o prevalente di pulirili, profumarli, modificarne l'aspetto, correggere gli odori corporei, proteggerli o mantenerli in buoono stato.
Art. 1 comma 2: " I prodotti cosmetici non hanno proprietà terapeutiche  e non possono vantare atticità terapeutiche".
Non esistendo una definizione di  cosmeceutici precisa e riconosciuta in termini legislativi, nel tempo ne sono state coniate divere; sarebbero sostanze, che utilizzate localmente sulla cute come un cosmetico tradizionale, avrebbero un'azione farmaco-simile ma in base a quanto dice la legge tale prodotto non dovrebbe esistere in quanto se è un cosmetico non può avere azione di un farmaco vantando proprietà terapeutiche. Tra le altre definizioni che si è cercato di dare a questi prodotti borderline sono:
cosmeceutico: una tipologia di prodotto cosmetico, che, per la sua composizione non è classificabile come farmaco pur essendo a base do principi attivi in grado di penetrare la parte superficiale dell'epidermide
cosmeceutico: un prodotto che rappresenta la massima evoluzione di un cosmetico, che si può utilizzare nel pieno rispetto della pelle, senza arrecare alcun tipo di problema
cosmeceutico: prodotto che descrive creme superattive che agiscono in profondità.
A volte dei prodotti cosmetici vengono promossi come cosmeceutici semplicemnte perche nella loro formulazione contengono sostanze che sono anche presenti in prodotti farmaceutici come l'escina, la caffeina, la vitamina A ecc.

Paradossi Cosmeceutici
Minoxidil: approvato come cosmetico negli Usa, ma in realta è un farmaco a tutti gli effetti
Retinolo: approvato come cosmetico negli Usa ed in Europa con limitazioni d'uso, i prodotti di ossidazione quali acido retinoico e retinale sono vietati nei cosmetici
Teofillina: antiasmatico con basso indice terapeutco, ampiamente utilizzato nei prodotti anticellulite.

Attendiamo una normativa specifica per i cosmeceutici per essere tutti più sicuri dal produttore al consumatore.

Dott.ssa Alessia Nuzzo Mauro
Farmacista- Cosmetologa
Posta un commento